articoli

SILVIA ROMANO: COME VOLETE CHE STIA?

Di Ileana Montini | 15.05.2020


I titoloni di due quotidiani di destra ben noti, hanno sparato la notizia nel classico stile alla Salvini. Libero: "Abbiamo liberato un'islamica", Il Giornale "Islamica e felice Silvia ingrata". Di seguito si sono scatenati i commenti più beceri sui social fino alla bottiglia di vetro gettata contro l'abitazione milanese della cooperante rientrata in Italia dopo l'avvenuta liberazione in Somalia e dopo ben 18 mesi di prigionia nelle mani del gruppo islamico Al Shabab. Silvia Romano era scesa dall'aereo accolta dal presidente Conti e dal ministro degli esteri Di Maio. Velata, in tunica coprente verde, mascherina d'ordinanza, sorridente aveva percorso scortata il tragitto fino all'incontro con i parenti in attesa. La dichiarazione c'era già stata: "Mi sono convertita all'Islam ". Aveva poi aggiunto per spontanea libera scelta. E su questa dichiarazione hanno preso posizione, in difesa, i musulmani, ma  ci sono anche state scombinate e superficiali adesioni nell'area frastagliata delle sinistre.

E proprio i musulmani hanno anche confezionato un video di "bentornata a casa, che Allah sia con te". La spiegazione la troviamo sul quotidiano online La Luce: "La giovane cooperante Silvia Romano è tornata domenica in Italia dopo aver vissuto la drammatica esperienza del sequestri in Somalia per 18 mesi per mano del gruppo estremista armato Al Shabab. (...) il suo ritorno all'Islam le ha attirato non solo critiche ma veri e propri attacchi d'odio e violenza...". Ecco, il "bel tornata a casa" si riferisce sia all'Italia che all'Islam: il suo è un ritorno alla vera,unica religione.

Non importa se quel "ritorno" è avvenuto in una situazione di coercizione violenta in mano al gruppo integralista.

Però importa a Mahmoud Asfra imam presidente del consiglio direttivo della Casa della cultura islamica di Milano. In una intervista a Chiara Baldi de' La Stampa si chiede "come sia possibile considerare libera l'adesione a una religione mentre sei da mesi nelle mani dei sequestratori tanto violenti come quelli di Al Shabab. Poi, il fatto che abbia scelto di diventare musulmana dopo aver letto il Corano in italiano. Ricordiamo che tante traduzioni sono imprecise, sbagliate ".

Maryan Ismai antropologa somala ha voluto esprimersi dopo averci pensato molto. Lei ha perso un fratello la cui lenta agonia nelle mani degli Al Shabab è stata crudele e disumana. Ma poi, scrive: "Si riesce soltanto ad immaginare lo spavento,la paura, l'impotenza, la fragilità e il terrore in cui ci si viene a trovare? Certamente no, ma bastava leggere i racconti delle sorelle yazide, curde, afgane, somale, irachene, libiche, yemenite per capire il dolore in cui si sprofonda. Comprendo tutto di Silvia. Al suo posto mi sarei convertita a qualsiasi cosa pur di resistere, per non  morire. Mi sarei immediatamente adeguata a qualsiasi cosa mi avessero proposto, pur di sopravvivere."Il tono è molto diverso rispetto ai "fratelli" e alle "sorelle" che invece esaltano la bellezza incomparabile della iniziazione all'islam, che gli occidentali agnostici , atei, o idolatri come i cristiani non riescono a vedere. E invece sì, ora ci sono atei e agnostici di sinistra che si soffermano sulla conversione di Silvia come un segno di spiritualità in un mondo materialista. E citano persino Francesco e altri santi come esempi luminosi di un cammino di fede ritrovata.

Ora, si sono letti anche commenti (su fb) del tipo: se si fosse fatta i c....suoi, mia figlia si fa i c. suoi e fa bene". No, Silvia fa parte di quella schiera di giovani che, sia pure con le imprudenze della gioventù, preferisce impegnarsi nel volontariato anche molto lontano da casa, rischiando anche la vita.

Però lei, come Giuliana Sgrena del Manifesto, e come Domenico Quirico della Stampa, si è trovata nel crogiuolo di una temperie pesante da reggere .

D.Quirico su La Stampa (11.5) ha scritto "Conosco il rito dell'offerta della conversione: per averlo vissuto. Comincia con una proposta, gentile: quella di cambiare identità, di assumere un nome musulmano. Allucinante complessità del fanatico. Sconcertante impenetrabilità di personaggi a doppio, triplo fondo. Non gli basta tenerti in pugno, barattati per denaro. Vogliono la tua resa, la tua anima. Non è un rito formale, piccole mercanzie da sacrestia islamica, è un obbligo, a cui credono sinceramente: salvare un miscredente dal peccato, portarlo alla vera fede, acccrescere di una unità il paradiso dei puri, dei giusti."

La madre ha detto:"Come volete che stia? Provate a mandare un vostro parente due anni là e voglio vedere se non torna convertito". Semplice e chiaro.

In una situazione di isolamento totale, nell'incertezza totale circa l'esito della prigionia, l'inconscia ricerca di un appiglio di reciproca simpatia, di un minimo di

alleanza, di un riconoscimento da parte di chi ti tiene in quella condizione, scatta inevitabilmente. Anche nelle sette è così, quando ci sei cascato dentro.

Diventi un po' come loro e così difendi il tuo nucleo perdi identità originaria.

Silvia e la tunica verde. Scrive sempre Myriam: "Non mi piacciono per nulla le discussioni sul suo abito (che per cortesia non ha nulla di somalo, bensì è una divisa islamista che ci hanno fatto ingoiara a forza), nè la felicità per la sua conversione da parte di fazioni islamiche italiane o ideologizzanti di varia natura. La sua non è una scelta di libertà, non può esserlo stata in quella situazione. Scegliere una fede è un percorso così intimo e bello, con una sua sacralità intangibile".

Tutti i media hanno scritto, ignoranti, che vestiva l'abito somalo.

Cosa è l'abito? E perchè  Silvia non ha cambiato la divisa degli integralisti con un abito occidentale in ambasciata?

L'abito è un veicolo simbolico della propria identità, un distintivo culturale che permette di essere, all'esterno, identificato come appartenente a qualcosa di socialmente dato. Con l'abito si suscitano sentimenti, si creano stati d' animo. Quindi, vestirsi significa esercitare una simbologia rispetto a qualcosa di reciso e intenzionalmente.

L'abito è strumento di seduzione ostentata: in una funzionalità regolatrice delle relazioni. Io mi relaziono così con voi, connazionali ritrovati. L'abito è metacomunicante.

Pertanto Silvia ha dato un messaggio su di sè, preconscio o inconscio poco importa, attirando infatti disprezzo o consenso. Anche peloso. E non poteva essere diversamente dopo aver subito una rottura nella propria psiche nel processo di adattamento alla situazione. Abbiglimento difensivo, dunque. Ci vorrà per rielaborale il distacco da quelle tremenda esperienza, per poi abbandonare o reinterpretare e confermare la nuova fede religiosa.

13 commenti

Muhammad Cristian Farano:

Sono un italiano convertito all'Islam, premetto che da musulmano non esulto né altro per questa conversione alla fede musulmana di Silvia Romano, da credente, umilmente sospendo ogni giudizio, in attesa di dati certi, mi chiedo signora Montini, ma è possibile che dobbiate sindacare con leggerezza su una vicenda dolorosa oltre che intima?,? Non può sorgere il dubbio che possa essere una conversione sincera, magari come appiglio????Ma in nome della più ostinata islamofobia,si islamofobia,si debba consumare un vero e proprio cannibalismo su questa ragazza???, Ora ci si mette pure lei??? Niente rispetto??? Niente tatto???? Beata lei e la sua e vostra sicumera, mi passi ,arrogante. Io da convertito all'Islam, ribadisco non esulto ,né gioisco,ma tanto meno faccio cannibalismo, basta, facciamo tutti un passo indietro e lasciamo che la ragazza realizzi che farsene di questa sua esperienza, per il resto, Signora Montini, vedo che con piacere si mette a valutare sui social etc ,anche questo è FEMMINISMO???? La lasci ,e lascuamola tutti in pace, e non tirate in ballo censure etc ,sospendere il giudizio non sarebbe autocensure

martina franca:

Signor Muhamad, ma lei ha letto l'articolo della signora Montini, oppure è chiuso nella sua pur comprensibile difficoltà di italiano convertito? L'italia è nella maggior parte razzista, figuriamoci come debba essere difficile per lei. Però non deve aver letto l'articolo, perchè questo tratta molti argomenti difficilmente confutabili (sindrome di Stendal, ecc.) e in chiusura augura alla giovane di conquistare la serenitè per trovare conferma alla sua conversione o negarla. Come potrebbe essere diversamente? Come non tener conto di una lunga prigionia fatta da elementi che l'Islam, quello che io considero Vero, non può non disapprovare? Lei, a quanto sembra, si è convertito in Italia ed in piena libertà, non nella situazione fisica della giovane. Poi, certo, capisco le sue difficoltà a causa della mancanza di laicità della gran parte degli italiani che non considerano nella sua conversione una libertà di scelta. Ma non può attribuire a chi rispetta, nelle condizioni di poter scegliere, ogni posizione ed ogni idea, religione, ideologia, ecc. qwuale l'autrice dell'articolo. La invito a rileggere l'articolo con una posizione di serenità e non potrà non convenire con me. Auguri sinceri di poter realizzare tutto ciò in cui crede.----------------------------------------------------------- ------------------------------------------- Muhammad Cristian Farano (151.15.116.155) : Signora Martina Franca,io sono stato ben possibilista circa la vicenda della conversione di Silvia Romano, non sono stato assertivo come altri,io ho ribadito che potrebbe trattarsi, e legga bene,trattarsi di un evento sincero,magari tribolato ,in una situazione durissima ,ma una conversione magari sinceramente avvrratasi ,magari come appiglio ,tutto qua. Ho espresso giudizi severi e posizioni o atteggiamenti? Magari ho esagerato, ma valuto ciò che vedo tra Social etc,francamente era più ampio e mi scuso per asprezza ,ma redazione, io non ho insultato, né usato volgarità etc,né è il mio stile o modo ,ma ho abbondantemente argomentato,poi la mia situazione è difficile? Lo capite ,come ho potuto notare,ma non volevo offendere nessuno proprio,ho semplicemente chiesto e mi sono chiesto su una eventuale sincerità o no ,restando io possibilista,commenti violenti o espressi in maniera volgare??? Lasciate perdere i miei giudizi più duri,ma non volgari o offensivi o addirittura violenti,ho solo espresso questo dubbio ,come ho risposto, e spero sia pubblicato il mio commento, di certo non violenti,a Michele, ribadendo che i jihadisti deturpano islam ,e migliaia di musulmani sono vittime dei jihadisti, lo scrivo ,lo ribadisco ,lo sottolineo ora ,quindi,amici della redazione, quale violenza ,quale carattere pesante e OFFENSIVO??? giustamente non temete insulti, ma chi ha insultato chi ???? Commenti pesanti??? Ho argomentato e espresso educatamente il mio pensiero su articolo e sulle reazioni in generale su tutto questo status ,ergo il plurale non è solo a voi non vedete le cose cone un attacco personale,ho letto articolo e ho commentato, so leggere grazie a Dio,non è differente da altri tentativi di analisi e forzature ,almeno personalmente lo reputo così, ergo non ho fatto irruzione, proferendo anatemi e parolacce, o magari aggettivi ,reputati offensivi o addirittura violenti ,mi scuso,me ne assumo ovviamente la responsabilità, ma sono appunto personali, nessuna aggressione o violenza o trivialita' ,se non vi vanno li potete bloccare i miei commenti, ma avendoli pubblicati, non credo li reputiate spazzatura volgare ,altrimenti li avreste bloccati in blocco, ho cercato di dibattere,non è mio stile insulti o parolacce

La redazione di Italialaica.it:

Abbiamo pubblicato commenti molto pesanti ed anche offensivi nei confronti dei nostri opinionisti perchè non temiamo gli insulti gratuiti. Possiamo comprendere la difficoltà di alcuni nostri lettori che vivono una situazione difficile nel nostro paese, dove la tolleranza, anzi, il rispetto, verso tutti i credo e tutte le ideologie non violente, dovrebbe essere pratica usuale, ma così non è. AVVERTIAMO COMUNQUE CHE, PER RISPETTO DEI NOSTRI ARTICOLISTI ED ANCHE DEI NOSTRI LETTORI, NON PUBBLICHEREMO PIÙ COMMENTI ESPRESSI IN MODO VIOLENTO O OD EVENTUALMENTE VOLGARE NON IN LINEA CON LA "TOLLERANZA" DELLE IDEE ALTRUI.

Muhammad Cristian Farano:

Sia ben inteso,che mi interrogo su questa conversione, né minimamente parteggio per shabab ,anzi ,però la sicumera vostra, io non la ho ,vi danno o daranno fastidio le difese di questa conversione???Pazienza, aii c'è una ragazza, che dovrà decidere dentro di sé, e non merita che si pongano bandierine, né che si emettano giudizi rapidi e sommari,non è un derby,capisco lo smacco di chi avrebbe preteso esiti diversi ,per esultanze diverse,taciamo tutti,e la ragazza faccia ciò che sente e non ciò che altri pretendono e desiderano con i loro commenti, giudizi ,analisi ,sociologismi vari ,o magari citando situazioni, Quirico etc DIFFERENTI ECCOME,MOTO DIFFERENTI --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Muhammad Cristian Farano (151.27.57.145) : Se i musulmani desidereranno incontrare la ragazza,spero lo facciano in privato e al riparo da telecamere etc ovviamente spero che prima la ragazza abbia il tempo di riflettere su cosa voglia veramente, io non avrei esultato immediatamente, ma non vedo motivi per troppe polemiche sulla accoglienza da parte dei musulmani, quello che ferisce è la facile supoonenza di chi ora vuole per forza di cose dipingerla come una mentecatta soggetta al cattivone musulmano ,quando potrebbe essere più complesso di così, cosa però che NON va giù a più di uno ....senza tatto e riguardo e rispetto.....silenziamoci tutti per ora

Muhammad Cristian Farano:

Io francamente non riesco a capire, come si possa sindacare di un evento personale interiore,tutti pronti a dar giudzi,si il fatto è avvenuto nella dura circostanza della prigionia da parte di un gruppo jihadista molto aggressivo, ma basta questo a sminuire e a dubitare magari di un sincero interesse,? Basta questo a far dubitare e a non prevedere,quanto meno una possibile conversione alla fede musulmana di Silvia Romano in maniera sincera ,seppur come appiglio??? È tutto questo ,o per alcuni lo smacco di una imprevedibile circostanza, perché chi lo avrebbe mai detto che questo dato fosse possibile? Io non esulto, se la ragazza però ha scelto, abbia il tempo per riflettere, magari sola ,senza che interessati fattori la tirino per la giacchetta ,si può ragionare così, o per forza di cose dobbiamo darle addosso perché vogliamo ergerci a giudici ???, ----------------------------------------------------------------------------- Muhammad Cristian Farano (151.15.116.155) : Poi seppur posso avere dubbi al riguardo, che male totale ci sarebbe in quello che definite confezionare un messaggio di benvenuto?.? Hanno testimoniato vicinanza,invece altri cosa hanno confezionato o ancora confezionano??? Insulti?? Giudizi sommari?..?? ,Sociologismi spiccioli da bar ???? Cosa avrebbero dovuto fare???? Certo la ragazza non deve diventare obiettivo su cui apporre bandierine e rivendicazioni ma neppure sommergerla di interessati giudizi......il tempo è galantuomo,e avrà la possibilità di meditare meglio cosa vuole da se' stessa ,ma lei ,non altri giudici --------------------------------------------------------------------------------- Muhammad Cristian Farano (151.15.116.155) : Coercizione violenta, ne è sicura al cento per cento??. Nessun dubbio??,? Nessun tentennamento??? Ma solo giudicare ed ergerci a giudici e avvocati???? Leggiucchiando qui e lì, ho impressione che a più di uno roda questo smacco, per una situazione che si voleva chiusa in altro modo infatti mesi fa ,indiscrezioni stampa,però smentite ,parlavano di Silvia Romano, obbligata ad un matrimonio islamico forzato,in seguito a conversione alla fede musulmana forzata anch'essa,invece, apparentemente, forse,la questione è più ingarbugliata di una forzatura violenta ,da parte di un gruppo jihadista, comunque aggressivo e letale però la realtà sarebbe un'altra questa volta....e a qualcuno forse lo smacco brucia ......e dà fastidio e irritazione, perché speravano in ben altri esiti,quali??. Magari," la pecorella occidentale " che inveisce sui musulmani " tutti diavoli assetati di sangue di immondi e ignobili miscredenti ,e infedeli " ma ,ripeto,apparentemente, il copione sta volta è andato storto....e a più di uno di traverso......lo dico un modo provocatorio,perché almeno personalmente aspetto a vedere che caspita sia accaduto veramente...IL TEMPO CI DIRÀ IN SHA ALLAH,NON LE PLATEE FACEBOOKIANE MOLTO FACILONE E SUPERFICIALI....ALLAH NE SA DI PIÙ ,MOLTO DI PIÙ, ALMENO PER CHI CREDA

michele:

SE PERMETTETE, VEDO MOLTA CONFUSIONE CULTURALE ANTROPOLOGIA, RELIGIOSA. IL NOSTRO COSIDDETTO OCCIDENTE, E ORA CHE SI METTA A RIFLETTERE, APPROFONDIRE I FATTI, I CONTESTI, LO SCENARIO DEI GRUPPI TERRORISTICI. E' AVVENUTO NELLA STORIA. GLI USTASCIA GOVERNARONO LA CROAZIA COME FASCISTI E UCCIDEVANO I CATTOLICI ORTODOSSI- QUESTI TERRORISTI, PURTROPPO GOVERNANO STATI, COME I TALEBANI IN AFGANISTAN- TUTTI QUESTI INTEGRALISTI E TERRORISTI SI FANNO UN ISLAM PRO DOMO SUA. IL LORO NON E' ISLAM SILVIA NON SI E CONVERTITA ALLA RELIGIONE MUSULMANA,MA ALLA LORO FALSA RELIGIONE. RIFLETTIAMO. ------------------------------------------------------------------------------------------------------ michele (151.15.116.155) : L'ISLAM DEI GRUPPI TERRORISTICI NON E' IL VERO ISLAM VI PREGO DI LEGGERE IL LIBRO DI Walimohammad Atai, CHE E' SFUGGITO AI TALEBANI B1E0DB --------------------------------------------------------------------------- Muhammad Cristian Farano (151.15.116.155) : Signor Michele, sui gruppi jihadisti, non posso che convergere con lei ,io seguo la corrente dei seguaci del sufismo e seguaci del sentiero sufi,seguaci del sufismo,uccisi dai jihadisti in grande numero, questo da anni lo dico ,e amici della redazione, come potete notare, non sono una persona violenta ,anzi ,il jihadismo non mi appartiene, ma se sono stato duro ,è semplicemente perché in troppi abbiamo giudicato ,in troppi e questo volevo dire alla signora Montini, se alcuni termini erano rivolti soltanto a lei ,me ne scuso ,è il mio pensiero, maturato da altri fattori visti,ma non mi sono focalizzato solo su di lei , ho invitato alla prudenza su una situazione delicata, senza per questo indugiare in insulti o offese o occhiolini ai jihadisti, sia chiaro Michele esprime ciò che io penso,semplicemente sulla vicenda di Silvia Romano ho invicato giudizi non frettolosi,i giudizi rivolti ad personam ,tali restano,ma ho invitato a non essere tutti quanti frettolosi questo il succo in generale badate a questo ,poi per carità di Dio, siamo una democrazia, la signora Montini, ha tutta la facoltà di rispondere con forza a miei giudizi più duri, ma badate che sono stato in prmis possibilista sulla dimensione della conversione alla fede musulmana di Silvia Romano e su questo ho dibatturo seppur lasciandomo andare purtroppo, ma non volevo offendere, ma chiedere maggiormente equilibrio su tutto questo frangente, poi liberissimi di non pubblicare se rileviate "offese personali e gratuite". Sempre sui jihadisti, signor Michele, sono da anni che sottolineo come essi siano una rovina per tutti i musulmani, sono anni che lo dico ,tutto qua ,il resto era un mio interrogarmi su una possibilità di conversione sincera e ho voluto provocare, ma violento ,mai e poi mai ed era in discorso più ampio ,la mia polemica personale con la signora Montini, appunto è personale ,magari esagerata ,ma ho solamente voluto porre un dubbio , in molti hanno giudicato in maniera estremamente offensiva e razzista,il mio pensiero andava ad essi essenzialmente, PERCHÉ LA RAGAZZA HA SUBITO UN ATTACCO INGIUSTO, E QUALCUNO DI VOI HA CAPITO FORTUNATAMENTE IL NOSTRO STATO D'ANIMO, SI E LE DIFFICOLTÀ, NESSUNO,E NÉ TANTO MENO II O ABBIAMO VOGLIA DI INSULTARE ALTRI ,SPERO SIA CHIARO

Muhammad Cristian Farano:

Certo che tutto questo putiferio contro questa ragazza, addolora ,rattrista profondamente, invece di avere un minimo immedesimarsi, o almeno cercare di capire cosa veramente sia successo alla ragazza, è emerso il solito razzismo sovranista,il razzismo ( Islamofobia, ma guai a dirlo)di certi settori della sinistra,atei vari e laici/laicisti ,tutti pronti ovviamente a confezionare giudizi, analisi ,talk show ,post vari,per non parlare di insulti e volgarità contro questa ragazza,salvo poi indignarsi solo verso i musulmani, rei di aver confezionato un video di benvenuto a questa donna,rei questi musulmani di esultare nonostante il clima violenza e di coercizione. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- COMMENTO DI ITALIALAICA.IT: Abbiamo censurato, sì, proprio censurato, l'ultima parte del suo scritto perchè, come detto in una precedente nota, non intendiamo pubblicare commenti lesivi e rivolti a persone precise. Lei può scrivere ciò che vuole, ma non è lecito attribuire a noi e ai nostri collaboratori posizioni, pensieri ed opinioni che sono soltanto il suo pensiero. Il suo pensiero è ovviamente insindacabile, ma deve essere chiaro che è il suo.

Muhammad Cristian Farano:

Mi scuso per i commenti a più riprese ,ma francamente seppur da uomo e cittadino possa magari nutrire delle perplessità su questa vicenda,tuttavia trovo questa vivisezione contro questa ragazza, qualcosa di indegno,amcora oggi ,a una settimana di distanza, vedo talk show etc pieni di dottori....ma come si fa a giudicare??? Ma come si fa???,dubitare??, giudizio???? È emerso il peggio dalle reazioni di certa gente, magari anche colta e che parla con arrogante sicumera e certezza,vi invidio....Evidentemente avete telepatia, e noi musulmani ci sbagliamo e confezioniamo video.....ergo colpa nostra e,frettolosi, mentre altri hanno visto nel profondo della ragazza.....e hanno intuito la "VERITÀ " aggiungendosi al coro di quelli che sanno e vedono e capiscono ogni cosa....mentre guai ad altri che magari le hanno dato il benvenuto con un video...... ********************************************************************************************************************* LA REDAZIONE DI ITALIALAICA.it: Signor Muhammad Cristian Farano, anche noi "troviamo questa vivisezione contro questa ragazza, qualcosa di indegno" e lo abbiamo dimostrato in più occasioni a tutti tranne che a lei. Anche noi diciamo "che è emerso il peggio delle reazioni di certa gente", quindi non accettiamo che in questo commento, come in altri, lei si rivolga a noi attribuendoci posizioni ed atteggiamenti che non abbiamo. Lei argomenti quanto e come vuole la situazione penosa in tutti i sensi, ma non si rivolga a noi ed ai nostri lettori con accuse che quasi sempre sono infondate. Sappia dunque che non pubblicheremo più commenti del genere.

Muhammad Cristian Farano:

Sia ben chiaro ,io non giustifco Shabab ,io ho più volte accennato anche in passato ,che il jihadsmo è qualcosa che danneggia i musulmani, i musulmani, lo dico ai vari commentatori,sono le prime vittime dei jihadisti,i jihadisti in Mali ad ed esempio, hanno distrutto molti siti legati al Sufismo, oltre ad aver stroncato vite innocenti,quello che voglio capire e cosa abbia veramente letto Silvia Romano, cosa abbia capito,cosa le sia stato trasmesso, avrà letto un po' di Corano ,un po' di arabo,non credo che le abbiano letto trattati dottinali di Sayyid Qutb ,Al Zawahiri o altri,ergo voglio capire,altri giudicano subito ,io francamente aspetto punto.Ah potete censurare quello che volete ,non mi offendo,non attribuisco posizioni a nessuno,interpreto ,vabbè diciamo che io ho sbagliato, non attribuisco posizioni ,valuto quello che vedo ,tutto qui ,se qualcuno si è sentito offedo ,porgo scusa ,ma non ritratto quanto scritto ,voi per carità di Dio, avrete i vostri motivi per bloccare

Muhammad Cristian Farano:

Se il mio pensiero, come il vostro ,è insindacabile, appunto ,è la mia riflessione o giudizio sui singoli ,singoli che possono controbbattere,io ho semplicemente ribadito che una simile sicurezza su conversione alla fede musulmana di Silvia Romano sia forzata per forza di cose potrebbe essere non giusta ,tutto qui, se vi riferite al datto cge abbia detto islamofobia o islamofobo a questo o a quello, vuole può controbattere ,ripeto ho semplicemente manifestato una posizione possibilista e di dubbio ,si senza un giudizio sommario,e affrettato,non credo che ogni mia singola parola sua stata di offesa o volgarità, nessuna voglia di offendere lettori o articolisti ,nessun carattere pesante ,ho difeso questa ragazza, ponendo un dubbio, ul resto magari è intenzione che mi si vuole dare che io non ho ,poi non è perché da convertito all'Islam, vada per le mie difficoltà ,a insultare il prossimo ,ma ho voluto e difendo pa ragazza e mi sono fatto due domande,e sostenuto quei musulmani che magari hanno fatto un video ,tutto qui

Muhammad Cristian Farano:

Io non mi sono rivolto ai vostri, lettori ,in maniera sconveniente, avete detto che le posizioni che ho attribuito ,sono posizioni personali,e tali restano ,ho argomentato, ma a quanto noto credo che non ci si concentri su quanto detto e quanto sostenuto,io poi ho anche parlato o colto occasione per parlare a livello più generale ,non credo di aver offeso o altro ,tutto qua ,punto ,ho letto articolo e espresso mie perplessità, poi le posizioni attribuite,a chi voglia ,potra ribattere,lei può argomentare come vuole??? Perché cosa ho fatto ??? Ho fatto questo ,il resto sono valutazioni mie. ************************************************************************************************************* LA REDAZIONE: bene, lei ha ampiamente detto ciò che voleva dire. Pertanto, riteniamo non opportuno ripetersi, noi e lei, sull'argomento Silvia Romano, a meno che non sorgano nuove situazioni. Apetteremo con piacere sue note e suoi pensieri sugli argomenti che le stanno a cuore che davvero non mancano.

Muhammad Cristian Farano:

Io posso solo ringraziare del vostro spazio,e avete capito la mia intenzione,da credente affido tutto a Dio, detto questo, giustamente non mi ripeterò, era però importante rispondere alla questione sui jihadisti, dato espresso dal signor Michele e con cui concordo in pieno

pasquale:

non capisco cosa ci sia da capire. La conversione è stata la sua ancora di salvezza. Basta aver presente come venivano uccisi gli ebrei che non si convertivano al cristianesimo o gli stessi cristiani che non abiuravano il loro Dio. E poi come dice l'iman Mahmoud Asfra, bisogna capire che tipo di Islam le sia stato inculcato. L'unica critica che devono muovere anche i musulmani, è il dubbio che la dottrina non sia propriamente quella ufficiale, cioè corretta. ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ Commento inserito da Muhammad Cristian Farano (5.90.187.169) il 19.05.2020: Infatti signor Pasquale, il punto che lei tocca ,è essenziale, capire cosa sia accaduto veramente alla ragazza, cosa sia scattato, cosa abbia letto del Corano e cosa le è stato impartito ,la dottrina jihadista in effetti può e diverge da Islam in molti punti ,come il wahabismo non è pienamente dottrina islamica classica ,ha perfettamente ragione su questi dati,che lei signor Pasquale evidenzia, su cosa sia stato trasmesso realmente, concordo in pieno ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- E Signor Pasquale, qualora ,elaborata la traumatica esperienza vissuta,Silvia Romano decidesse di restare musulmana,sarebbe compito ,di qualche autorità musulmana, competente e preparata,farsi spiegare che cosa in effetti abbia letto,visto ,fatto e capito e chi le ha insegnato cosa e su cosa e come???? In effetti gli interrogativi sono tanti su questi aspetti dottrinali,perché dubito profondamente che gli Shabab possano avere una profondità dottrinale ,ergo ha ragione, noi musulmani dobbiamo chiederci cosa sappia veramente dell' Islam ,per capire cosa abbia letto e affrontato in questo suo percorso di avvicinamento ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Commento inserito da Muhammad Cristian Farano (5.90.187.169) il 19.05.2020: Certamente, signor Pasquale, qualora la ragazza decidesse di continuare questo suo percorso,dovrà essere affiancata da una guida spirituale ,preparata, proprio per capire cosa in quei mesi di prigionia abbia appreso e come,il punto sta qua ,è di vitale importanza accertare quale percorso abbia fatto lì partendo dal Corano -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Commento inserito da Muhammad Cristian Farano (5.90.187.169) : Purtroppo signor Pasquale, prosegue sui talk show, una corsa a scoop o presunti tali su questa ragazza.....purtroppo accanimento tv prosegue brutalmente