Ansia per il tuo esame di maturità? Questi sono 5 consigli per superarla velocemente

Milioni di studenti si preparano all’esame di maturità. Ecco i 5 consigli per combattere facilmente stress e ansia 

Per milioni di studenti italiani i prossimi giorni saranno molto intensi per via degli esami di maturità. Ma come è possibile combattere l’ansia, legittima, per questa prova così importante?

consigli per combattere ansia esami di maturità
Milioni di studenti si preparano agli esami di maturità – (italialaica.it)

Si tratta infatti di un momento molto impegnativo della carriera scolastica. Inevitabile quindi la presenza di paura e di stress. Ma esistono 5 consigli molto semplici da applicare che consentono di allontanare tutta la tensione dovuta agli esami di maturità.

Come affrontare l’ansia che precede l’esame di maturità: alcuni esercizi infallibili

Il primo consiglio che vi diamo è racchiuso in un’unica parola, un verbo da scolpire nella mente: studiare. La preparazione è ciò che fa la differenza per l’esito positivo o negativo di un esame scolastico o di un colloquio di lavoro. La preparazione dev’essere costante e dev’essere organizzata. Con una buona organizzazione del lavoro si potrà anche evitare di passare intere giornate sui libri. La qualità è sempre da prediligere rispetto alla quantità.

ansia esame di maturità: alcuni esercizi infallibili 
Esami di maturità: così si sconfigge l’ansia – (italialaica.it)

Il secondo consiglio può essere riassunto così: spingi e respira. Ebbene sì. Bisogna impegnarsi al massimo, ma farlo senza rimanere spompati. Una corretta respirazione fa abbassare i livelli di ansia. Quando i pensieri negativi prendono il sopravvento, spostare l’attenzione sulle narici e sul respiro può aiutare a calmare la mente. Questo esercizio di mindfulness, focalizzandosi sull’aria che entra ed esce dalle narici, può interrompere il ciclo dei pensieri negativi e ridurre lo stress.

In queste settimane, studiare è sicuramente importante. Ma ricordate il vecchio adagio: mens sana in corpore sano. Quindi, non bisogna trascurate l’attività fisica, che aiuta ad abbassare i livelli di ansia e di stress. Anche avere un ciclo di sonno regolare è cruciale. La qualità del sonno incide significativamente sulla capacità di concentrazione e di assimilazione delle informazioni. E bisogna evitare di mangiare cibo spazzatura, seguendo invece una dieta sana ed equilibrata.

Il rilassamento muscolare progressivo è una tecnica che prevede un’azione di tensione e rilassamento di vari gruppi muscolari per ridurre lo stress. Una variante semplice consiste nel sedersi su una sedia, premere i piedi sul pavimento e tirare la base della sedia con le mani, mantenendo la tensione per cinque secondi e poi rilassandosi.

Infine, un consiglio che può sembrare quasi un controsenso: vivetevi ansia e stress. Proprio così. Fanno parte della vita, non solo di questo periodo. Vivere ogni sensazione al massimo aiuta ad affrontare qualunque situazione con consapevolezza e coraggio.

Impostazioni privacy