forum

LA MATERIA ALTERNATIVA un obbligo della scuola

Di Francesco Manfredi | 14.11.2019


Buongiorno, sono il papà di una bambina di 5 anni che frequenta il terzo anno della scuola dell'infanzia e non aderisce a religione. A scuola l'attività di religione cattolica per i bambini di 5 anni è regolarmente svolta nel pomeriggio del venerdì. I bambini che non svolgono l'attività di religione vengono invece fatti dormire insieme ai bambini di 3 e 4 anni poiché non è stata attivata nessuna attività alternativa. Mia figlia protesta poiché si sente discriminata. Volevo chiedere se a vostro avviso quello che avviene rispetta la legge in vigore sull'ora di religione e cosa possiamo fare per attivare l'ora di alternativa.

Risponde italialaica.it

Gentile signor Manfredi,

è più che ovvio che sua figlia si senta discriminata poichè di fatto lo è! L'insegnmento della materia alternativa è obbligatorio per legge quanto nella scuola esistano alunni che non hanno scelto l'insegnamento della Religione Cattolica. Se dovesse essere necessario le comunicheremo i riferimenti di legge e le modalità per una richiesta di fondi per l'insegnante di materia alternativa, richiesta che non ci risulta sia stata mai negata e di semplice esecuzione.

Auguri per tutto e ci tenga informati.
Cordialmente,
Mirella Sartori

Nessun commento