eventi

LA GESTIONE DELLE FRONTIERE EUROPEE

Di Redazione | 06.03.2020


Roma, Martedì 17 marzo 2020 ore 15.30, via della Dogana Vecchia, 5

Seminario sul nuovo Regolamento “Frontex”

Il 4 dicembre 2019 è entrato in vigore il Regolamento (UE) 2019/1896 relativo alla guardia di frontiera e costiera europea, che prevede la gestione europea integrata delle frontiere esterne (art.77 TFUE) e trasforma L’Agenzia Frontex da mera struttura di supporto agli Stati membri, con funzioni di intervento di emergenza, a componente stabile del primo esempio di gestione amministrativa integrata a livello sovranazionale.

La gestione europea integrata delle frontiere diventa una responsabilità condivisa tra l’Agenzia e le autorità nazionali preposte alla gestione delle frontiere, ivi comprese le autorità responsabili dei rimpatri.

Il previsto aumento da 1500 a 10.000 funzionari ne fa la più importante struttura operativa europea; mentre lo scambio e il trattamento delle informazioni tra livello nazionale e sovranazionale ne fanno il più efficiente centro di intelligence europeo, con competenze che toccano anche la sicurezza interna e, indirettamente, quella esterna.

Si prevede che l’Agenzia risponda del proprio operato al Parlamento europeo e al Consiglio mentre specifiche disposizioni impongono il rispetto dei diritti fondamentali delle persone.

È dunque di grande interesse esaminare i contenuti e discutere delle modalità di attuazione di questa importante riforma, nella prospettiva di una gestione delle frontiere esterne dell’Unione europea che sia più efficace e insieme più solidale e rispettosa della dignità umana. A questi temi è dedicato il seminario i cui risultati potranno confluire in un documento da sottoporre alla Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni (LIBE) del Parlamento europeo.

PROGRAMMA

Rivolge un saluto Giovanni Salvi, Procuratore Generale presso la Corte di Cassazione

Relazioni:

Daniela Vitiello, Frontex 3.0: Luci e ombre di un nuovo modello di amministrazione europea integrata

Mario Savino, Il ruolo di Frontex nel settore dei rimpatri: la chiusura del cerchio?

Emilio De Capitani, Le misure di attuazione

Paola Regina, La tutela dei diritti fondamentali alle frontiere europee, alla luce del nuovo Regolamento

Discussione

Coordina Elena Paciotti.

I relatori:

Daniela Vitiello è ricercatrice di Diritto dell’Unione europea presso l’Università degli Studi della Tuscia (Viterbo), dove è co-coordinatrice dell’Accademia di Diritto e Migrazioni (ADiM)

Mario Savino è professore ordinario di diritto amministrativo presso l’Università degli Studi della Tuscia e coordinatore dell’Accademia di Diritto e Migrazioni (ADiM)

Emilio De Capitani, già direttore del Segretariato della Commissione LIBE del Parlamento europeo, è direttore del Fundamental Rights European Experts Group (FREE Group)

Paola Regina è avvocato internazionalista, patrocinante presso la Corte europea dei diritti dell’uomo, membro del Comitato diritti umani del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Milano

Elena Paciotti, già deputata al Parlamento europeo, è responsabile dell’Osservatorio sul rispetto dei diritti fondamentali in Europa (www.europeanrights.eu)

 

Nessun commento