Sudorazione eccessiva, quando preoccuparsi: un sintomo di un problema ben più grave

Delle volte la sudorazione eccessiva può e deve preoccupare. Infatti potrebbe essere il sintomo di un problema ben più grave.

Molte persone, soprattutto d’estate, soffrono di sudorazione eccessiva, specialmente durante il sonno. A causare questa condizione fastidiosa potrebbero essere diversi fattori ed alcuni di questi anche gravi. Tra le possibili cause ci sono infatti l’assunzione di alcuni farmaci oppure ansia e stress. In alcuni casi l’eccessiva sudorazione può essere il sintomo di patologie più o meno gravi.

Sudorazione eccessiva sintomo problema grave
La sudorazione eccessiva potrebbe essere il sintomo di un problema ben più grave – ItaliaLaica.it

Un esempio è la menopausa, che provoca anche vampate di calore, vale a dire la sensazione di un improvviso aumento della temperatura corporea, fenomeno dovuto agli sbalzi ormonali a cui sono soggette le donne. L’eccessiva sudorazione può essere anche sintomo di infezioni, problemi alla tiroide e alcune forme tumorali. Fare chiarezza è fondamentale per la propria salute.

Sudorazione eccessiva, quando preoccuparsi: le cause per gli uomini e per le donne

La sudorazione notturna può essere un problema fastidioso e talvolta preoccupante, soprattutto quando si presenta regolarmente e interferisce con il riposo. Le cause di questo disturbo possono essere molteplici e vanno dall’andropausa alla menopausa, fino agli squilibri ormonali e agli effetti collaterali di alcuni farmaci. Come già detto, nelle donne le sudorazioni notturne sono spesso associate alla menopausa.

Sudorazione eccessiva cause per gli uomini e per le donne
Cosa potrebbe causare la sudorazione eccessiva – ItaliaLaica.it

Negli uomini l’eccessiva sudorazione può essere legata all’andropausa, caratterizzata dalla riduzione del testosterone. Altre cause comuni di sudorazioni notturne includono l’assunzione di farmaci antidepressivi, terapie ormonali o ipoglicemizzanti. Tuttavia è importante notare che la sudorazione notturna è un sintomo aspecifico, quindi può essere associata a una vasta gamma di condizioni.

La sudorazione notturna può essere un segno di allarme se è accompagnata da altri sintomi come dolore retrosternale, sensazione di calore, pallore, palpitazioni, difficoltà respiratorie o diarrea. In questi casi bisogna consultare subito il medico. Tra le malattie che possono causare sudorazioni notturne ci sono l’AIDS, le apnee notturne, l’endocardite, l’ipertiroidismo, la leucemia e molte altre.

Tuttavia è importante sottolineare che la sudorazione notturna non è sempre indicativa di una condizione patologica e può essere causata anche da fattori come il caldo eccessivo durante il sonno. Per diagnosticare la causa delle sudorazioni notturne è necessario sottoporsi a esami di laboratorio per valutare i livelli di zuccheri nel sangue, gli ormoni tiroidei e altri parametri.

A seconda dei risultati, il medico potrebbe consigliare ulteriori esami specialistici come TAC, risonanza magnetica o radiografie. Il trattamento delle sudorazioni notturne dipende dalla causa sottostante e può includere modifiche allo stile di vita, terapia ormonale sostitutiva o modifiche nell’assunzione di farmaci. È importante consultare sempre un medico prima di intraprendere qualsiasi trattamento.

Impostazioni privacy