4.444 scalini: questo percorso ti lascerà a bocca aperta (ma non farlo in discesa!)

Se ti piacciono i percorsi immersi nella natura, non puoi perderti questo sentiero che ti farà percorrere 4.444 scalini nel verde

Hai mai fatto 4.444 scalini? Se la risposta è no e non vedi l’ora di fare una bella camminata in salita, allora il sentiero che ti stiamo proponendo fa al caso tuo. Si tratta di una meraviglia naturale e ingegneristica ma non solo: parliamo di una via che ha anche una ricca storia che risale al XIV secolo.

percorso con scalini più lungo d'Italia
Esiste un percorso naturale in Italia che ha ben 4.444 scalini – Italialaica.it

Di cosa stiamo parlando? Di un’ incredibile scalinata, situata sull’Altopiano dei Sette Comuni in provincia di Vicenza, che si rivela essere anche la scalinata più lunga d’Italia e una delle più lunghe al mondo tra quelle percorribili a piedi. Per trovarla devi raggiungere la località Calà del Sasso, dove troverai il sentiero 778.

Percorso con 4.444 scalini, la scalinata naturale più lunga d’Italia: dove si trova e come affrontarla

Originariamente, questo sentiero veniva utilizzato per il trasporto del legno dall’Altopiano di Asiago 7 Comuni verso valle, da dove veniva poi trasferito all’Arsenale di Venezia. Qui il legno era essenziale per la costruzione delle navi che hanno contribuito alla potenza marittima della Repubblica di Venezia. Inoltre la leggenda vuole che se due innamorati percorrono la Calà del Sasso tenendosi per mano, il loro amore durerà per sempre.

Percorso con 4.444 scalini dove si trova e come affrontarlo
Il sentiero 778 si trova a Calà del Sasso ed è bene farlo in salita – ph Facebook @calàdelsasso – Italialaica.it

Il percorso della Calà del Sasso è una sfida per chiunque ami l’escursionismo. Con un dislivello positivo di 750 metri e un tempo di percorrenza totale di circa tre ore, la scalinata si estende per circa 11 chilometri. È bene, inoltre, affrontare la scalinata in salita, partendo dalla frazione di Valstagna e arrivando fino a Sasso, piuttosto che in discesa. La pendenza può infatti risultare insidiosa e scivolosa, aumentando il rischio di cadute.

Affrontare un percorso così impegnativo richiede una preparazione adeguata. Perciò scegliete l’itinerario in base alle conoscenze che avete, ma anche all’allenamento e alle vostre capacità. Non improvvisate: se necessario, affidatevi a guide alpine che possono accompagnarvi lungo l’itinerario. Inoltre indossate abbigliamento e attrezzatura adeguata. Scarpe da trekking robuste, abbigliamento a strati e un bastone da passeggio possono fare la differenza.

Informatevi sulle condizioni del percorso. Prima di partire, controllate le previsioni meteo e le condizioni del sentiero. Infine, portate sufficiente acqua e cibo. La scalinata è lunga e faticosa, quindi è importante mantenersi idratati e avere con sé degli snack energetici. Insomma, percorrere il sentiero 778 Calà del Sasso è un’esperienza unica che offre un mix perfetto di avventura, storia e natura.

Il percorso, immerso in una rigogliosa vegetazione, offre panorami mozzafiato che ripagano ampiamente la fatica. Durante la salita, potrai ammirare scorci incredibili sulla valle e godere della tranquillità e della bellezza della natura circostante. E chissà, forse, come recita la leggenda, troverai anche tu l’amore eterno su questi antichi scalini.

Impostazioni privacy