Incubo dello spreco alimentare: con questo trucco risparmi oltre 1.000 euro in serenità

Scopri come risparmiare 1.000 euro evitando al contempo lo spreco alimentare. Ecco il modo per essere green e più ricco.

Negli ultimi anni si sente parlare sempre più spesso di spreco alimentare e di come buttar via il cibo abbia effetti terribili sia sull’ambiente che sul portafoglio. Il tutto senza contare la questione etica, viste le tante persone che purtroppo soffrono la fame.

Spreco alimentare: con questo trucco risparmi 1000 euro
Ecco il trucco per dire addio allo spreco alimentare (Italialaica.it)

Allora come agire per non sbagliare, evitando di gettare il cibo perché è andato amale? Il trucco sta nel prendersi maggior cura di tutto ciò che sta in frigo. Seguendo alcune semplici regole sarà infatti possibile poter contare su cibo sempre fresco e sano, perfetto per essere gustato in ogni momento e del tutto lontano dal diventare spazzatura.

Spreco alimentare, risparmia 1.000 euro: basta usare il frigorifero in questo modo

Forse non è un pensiero automatico, ma la corretta gestione del frigorifero può aiutarci a far durare più a lungo il cibo e a contare su alimenti sempre freschi e ottimi da gustare. Un risultato che si può raggiungere, imparando a organizzare e gestire il frigo nel modo giusto. La prima cosa da fare dopo aver vuotato e pulito il frigo è quello di dividerlo in settori.

spreco alimentare uso frigorifero
Stop allo spreco alimentare: come fare (Italialaica.it)

In questo modo ogni genere alimentare avrà la sua zona e si eviterà di correre il rischio di acquistare cibi che si hanno già in casa o di farne andare a male altri solo perché non sono sotto gli occhi e ci si dimentica della loro presenza.

Usare dei contenitori e ricordarsi di proteggere frutta e verdura è un altro ottimo modo per preservare gli alimenti più delicati e per evitare di doverli buttare via. Inoltre, quando si posizionano formaggi o cibi con data di scadenza è bene ricordare di mettere in evidenza quelli che scadono prima in modo da usarli per tempo, evitando così che superino la data indicata.

Anche tenere traccia degli alimenti che si usano più comunemente è importante. E per una gestione più precisa si potrebbe acquistare solo ciò che è inserito nella lista della spesa, redatta a seconda di ciò che si mangia solitamente in una settimana.

Per chi ama la precisione si potrebbe partire dallo stilare un menu settimanale, scegliendo su questa base gli alimenti da acquistare e tenendo così sempre bene a mente ciò che si ha in casa. Agendo così e mantenendo il frigo sempre in ordine e ben pulito, non si sprecherà più cibo e in un anno il risparmio sarà molto più alto di quanto si possa immaginare.

Impostazioni privacy