Il Collegio, colpo di scena: la Rai chiude il reality, decisione clamorosa

L’incredibile indiscrezione è trapelata solo nelle ultime ore, la Rai sarebbe intenzionata a chiudere Il Collegio.

Tra i programmi di maggiore successo degli ultimi anni c’è sicuramente Il Collegio, il reality show della Rai che ha tenuto incollati allo schermo milioni di telespettatori, soprattutto tra più giovani. Eppure, nonostante il seguito ottenuto in passato, i vertici di Viale Mazzini avrebbero deciso di non rinnovare l’accordo sui diritti della trasmissione che, ricordiamo, sono in mano alla nota casa di produzione Banijay.

Il Collegio, stop al reality della Rai
Non ci sarà una nuova edizione de Il Collegio, la Rai non confermerà il reality show – italialaica.it (Fonte: screen RaiPlay.it)

Masticano amaro i tantissimi fan ancora legati alla trasmissione, che dovranno dire addio definitivamente ai loro beniamini. Diversi i motivi che hanno portato l’emittente di Stato a questa scelta e non resta altro da fare che mettersi l’anima in pace e salutare i protagonisti come il professor Maggi, il preside Paolo Bosisio, il professor Callahan e la professoressa Petolicchio. A meno di clamorosi ripensamenti, non li rivedremo nella prossima stagione televisiva.

La Rai chiude Il Collegio, l’accordo sui diritti non verrà rinnovato: colpa della scarsa sincerità

A dare il definitivo colpo di grazia al reality show è stata indubbiamente l’ultima stagione, l’ottava, andata in onda dal 24 settembre al 5 novembre dello scorso anno. Neanche la voce narrante di Stefano De Martino è riuscita a risollevare le sorti di una delle edizioni meno seguite de Il Collegio, dai più definita un vero e proprio flop. Esaurito il ciclo vitale della trasmissione, la Rai avrebbe deciso proprio in queste ore di abbandonare definitivamente il format.

Rai chiude il collegio per scarsa sincerità
La Rai avrebbe deciso di non confermare Il Collegio per la prossima stagione tv – italialaica.it (Fonte screen Youtube @ilcollegio)

A riportarlo è la redazione di BlogTvItaliana.it, sottolineando come la scarsa autenticità e la poca sincerità dimostrata dagli alunni abbia, di fatto, allontanato i telespettatori. E, inoltre, sarebbe stato difficile portare sul piccolo schermo la scuola del futuro, dopo che sono stati rievocati gli anni Cinquanta, gli anni Sessanta, i Settanta, gli Ottanta, i Novanta e i Duemila.

Senza più sbocchi creativi, ai piani alti di Viale Mazzini con ogni probabilità opteranno per l’interruzione. Insieme alla casa di produzione che ne detiene i diritti, Banijay, l’emittente avrebbe deciso di accantonare definitivamente il progetto. Tra l’altro l’accordo tra le parti sarebbe anche scaduto. Non verranno perciò registrate nuove puntate nei prossimi mesi, a meno di clamorosi dietrofront. Un vero peccato per i telespettatori che invece si erano appassionati al programma.

Impostazioni privacy