Il Comune ti assicura subito 380 euro ma devi fare domanda: nessuno conosce questo bonus

Bonus di 380 euro dal Comune, poco conosciuto ma che può fare molto comodo: ecco i requisiti e come richiederlo.

Il 2024 è un anno caratterizzato dalla presenza di molti bonus. Ci sono quelli vecchi e rinnovati e quelli nuovi, che vengono stanziati dallo Stato e anche dalle Amministrazioni Comunali.

nuovo bonus comune 380 euro
C’è un bonus di cui si sente parlare poco ma è molto utile – Foto: Editorially srl – italialaica.it

Il consiglio è dunque quello di informarsi sempre con attenzione guardando i portali dei comuni e delle regioni di appartenenza, perché si possono trovare incentivi e benefit un po’ meno sponsorizzati ma di fatto utilissimi.

Occhio al nuovo bonus del Comune, puoi ottenere subito fino a 380 euro: riguarda gli animali domestici

Tra le tante iniziative locali spicca quella del comune di Pisa, in Toscana, che vuole dare un aiuto a chi possiede uno o più animali domestici.

bonus comune animali domestici
Il bonus animali domestici è rivolto a chi possiede cani e gatti – Foto: Editorially.it – italialaica.it

Il bonus è infatti riservato a chi possiede amici a quattro zampe, cani o gatti, e l’agevolazione prevede un riconoscimento economico fino a 150 euro per ogni animale, fino ad un massimo di 300 euro per due o più animali. Il comune di Pisa ha investito 20 mila euro per il 2024, che si sommano alle altre migliaia di euro stanziate negli anni scorsi.

Secondo la Giunta comunale, un animale d’affezione è importantissimo per il benessere della persona, e dunque il bonus vuole dare un aiuto nell’affrontare le spese veterinarie che servono per mantenere in salute l’amico a quattro zampe. Come sappiamo, a volte la spesa per curare l’animale può essere molto alta, e non tutte le famiglie possono permettersela.

Il bonus verrà erogato sotto forma di contributo da 150 euro ad animale o da 300 euro per due o più animali, a chi dimostrerà di aver sostenuto spese nel periodo compreso tra il 1gennaio e il 30 settembre 2024. Come per molti altri bonus, oltre alla documentazione servono anche altri requisiti:

  • residenza nel comune di Pisa
  • cittadinanza italiana oppure cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea oppure la cittadinanza di uno Stato non appartenente all’Unione Europea, purché in possesso di permesso di soggiorno
  • essere proprietari di almeno un animale domestico, cane o gatto
  • avere un Isee di importo pari o inferiore a 15 mila euro

Non dobbiamo dimenticare poi che il bonus animali domestici è anche cumulabile con ulteriori agevolazioni come la detrazione Irpef, ovvero la possibilità di detrarre il 19% delle spese veterinarie dalla dichiarazione dei redditi, con un tetto massimo di 550 euro e una soglia minima di 129,11 euro.

Impostazioni privacy