Rassegna stampa

25-02-2022, TEMPI DI FRATERNITÀ, marzo 2022, www.tempidifraternita.it

Di www.tempidifraternita.it | 30.03.2022


Qui di seguito il sommario dell’ultimo numero in stampa:

EDITORIALE

La redazione - Guerra & Pace, pag. 3

CULTURE E RELIGIONI

E. Vavassori - Vangelo secondo Matteo (100), pag. 8

CASSANDRA

G. Codrignani - Scegliere la guerra, pag. 5

PAGINE APERTE

S. Sbragia - Un evento poco conosciuto, pag. 7

R. Orizzonti - Che cosa vorremmo sulle carceri italiane, pag. 10

G. Bianchi - Quel che ricordo della II guerra mondiale, pag. 12

S. Sbragia - Un momento di stanchezza?, pag. 13

G. Baratta - La povertà abitativa, pag. 14

G. Beretta - Beatificazione di Padre Rutilio Grande, pag. 16

D. Rei - Un romanzo al quadrato, pag. 18

L. Berzano - Apologo del rovo e la politica, pag. 19

I. Pontillo - Conoscenza e amore cambiano la mentalità, pag. 21

L. Borghi - “Amici, complici, amanti”, pag. 23

ELOGIO DELLA FOLLIA, pag. 24

 

EDITORIALE

a cura della redazione

GUERRA & PACE

Abbiamo già avuto una netta percezione del livello di morte tra i combattenti di entrambi i campi e così pure della distruzione dell’ambiente. Più volte poi è stata richiamata la possibilità che il conflitto possa diventare nucleare, sempre più devastante perciò per la popolazione e anche per l’ambiente. D’altronde è oggettivo che anche i sistemi bellici sono costosi materiali di consumo che vanno perciò periodicamente aggiornati e utilizzati nei diversi scenari di guerra... In questi primi giorni di conflitto sono apparsi sui diversi mezzi di comunicazione comandanti e generali che, alla maniera di virologi esperti nella pandemia, hanno spiegato le caratteristiche delle armi in uso, le diverse utili strategie in gioco.

Proprio come per la pandemia ci vengono offerte spiegazioni con pochi distinguo: per assumere una cultura di guerra bisogna forgiare i cittadini al dualismo. Se hai dei dubbi sei con Putin. Manca un pensiero “laterale”. Il realismo dei realisti, che ha sempre deriso i pacifisti per le loro presunte utopie, ora si è magicamente incagliato: l’idealismo del “o democrazia o morte” va ad appannaggio del mainstream mentre i pacifisti propongono soluzioni pragmatiche di mediazione! E quando l’informazione di potere si apre alle emozioni sembra essere guidato dalla sola convenienza del momento. Non c’è stata analoga enfasi dell’emozione in troppe altre occasioni di conflitto.

 

… continua sul numero del mese a pag. 3

 

È possibile leggere l’editoriale per intero al seguente indirizzo:

http://www.tempidifraternita.it/public/editoriali/PHP20220323.htm

 

ARCHIVIO A DISPOSIZIONE

Tempi di fraternità da dicembre 1994 a dicembre 2020 disponibile su Google Drive senza limitazioni o account

Link: https://tinyurl.com/9pmv46u9

Nessun commento