articoli

LA CEI

Di Lidia Menapace | 13.08.2017


I giornali danno molto rilievo alla posizione che la Cei ha assunto a proposito del decreto Minniti.

Senza gridare, ma fermamente, dico che non è la Chiesa che parla con la voce di Mons. Bassetti, ma la Cei, che non è davvero la stessa cosa, non fosse altro che per la giurisdizione: nessun cattolico/a di Germania deve obbedienza alcuna alla Cei italiana.

Ma ne debbono i e le cattoliche italiani/e?

Sempre senza gridare, ma fermamente, sostengo che no, l'obbedienza non  è automatica dato che il citato decreto non è una legge, dunque non é di Cesare e lex dubia non obligat, come già sapevano gli  antichi romani.

Ben più eloquente verso le umane coscienze è il famoso discorso che il Cristo pronunciò,   secondo le Scritture, quando disse: "avevo  fame e mi avete dato da mangiare, avevo sete e  mi avete dato da bere, ero carcerato e mi avete visitato ecc.ecc. "

Si consiglia di ascoltare questa voce e non il decreto Minniti che non è nemmeno una legge, e -per di più-  è di dubbia (per essere gentili) costituzionalità.

Nessun commento