Notizie

LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE LGBTQ È ESPOSTA A CYBERBULLISMO. ECCO COME RIMANERE SICURI ONLINE

Di Redazione | 04.05.2019


Noi di vpnMentor abbiamo condotto un sondaggio in cui abbiamo chiesto a 695 persone LGBTQ+ in tutto il mondo le loro esperienze online in relazione al loro orientamento sessuale e all’identità di genere. I risultati, citati in questo articolo hanno messo in luce le sfide uniche affrontate dalla comunità LGBTQ+.
Ecco alcuni dei risultati chiave:+

  • Il 73% di tutti gli intervistati in tutte le categorie di identità di genere e orientamento sessuale sono stati personalmente attaccati o molestati online.
  • Il 50% di tutti gli intervistati in tutte le categorie di identità di genere e orientamento sessuale ha subito molestie sessuali online.
  • Quando si parla di orientamento sessuale, le persone asessuate si sentono meno sicure online e gli omosessuali sono i più sicuri.
  • Quando si parla di identità di genere, le donne transgender si sentono meno sicure online e gli uomini cisgender sono i più sicuri.
  • Le donne transgender sono quelle che hanno più probabilità di essere individuate online contro la loro volontà, mentre minori sono le probabilità per gli uomini cisgender.

Continua su:

https://it.vpnmentor.com/blog/la-maggior-parte-delle-persone-lgbtq-e-esposta-a-cyberbullismo-ecco-come-rimanere-sicuri-online/

Nessun commento