rassegna stampa

10-06-2013, Alberto Melloni, I BUONI RAPPORTI E IL CAMBIO DI ROTTA, Corriere della Sera

Gli incontri fra il presidente della Repubblica e il Papa sono buoni per definizione. Buone le
relazioni diplomatiche, buona la condizione dei cittadini cattolici che in una società pluralista
riescono ad essere l'una e l'altra cosa senza retropensieri. Ciò non toglie che ad ogni incontro…
rassegna stampa

10-06-2013, Vincenzo Vitiello, SE «LIBERA CHIESA IN LIBERO STATO» NON BASTA PIÙ, l'Unità

Confesso: quello che mi ha più colpito del recente incontro tra l’attuale pontefice e il presidente della repubblica italiana è stata la presenza di Emma Bonino. È questione di età: ricordo presidenti della Repubblica che negli incontri ufficiali col Papa piegavano il ginocchio.…
rassegna stampa

09-06-2013, Piero Grasso, FEDE E MAFIA: BASTA AMBIGUITÀ, Il Sole 24 Ore

«I mafiosi volevano sconfiggere Padre Pino Puglisi perché sottraeva loro i giovani, ma in realtà è lui che ha vinto. Preghiamo il Signore perché converta il cuore di queste persone, non possono fare questo, non possono fare i nostri fratelli schiavi, dobbiamo pregare il Signore, preghiamo…
rassegna stampa

07-06-2013, Luca Kocci, LA CHIESA DI BASE ATTACCA L'INVADENZA DI “AVVENIRE”, il manifesto

Negli ultimi giorni di campagna elettorale in vista del ballottaggio per l’elezione del sindaco di Roma, la Cei – insieme alle associazioni collaterali – chiama, e Alemanno risponde, anzi si mette in piedi sull’attenti come un soldatino disciplinato di fronte agli ordini superiori. Ma i…
rassegna stampa

05-06-2013, Roberto Monteforte, PAPA FRANCESCO: «NO ALL’IPOCRISIA, NON È DA CRISTIANI», l'Unità

L’«ipocrisia» è il linguaggio dei «corrotti» e la corruzione per papa Francesco, è il male peggiore e
più pericoloso perché insidioso. Da cui occorre diffidare. Per questo un cristiano non deve usare un
«linguaggio socialmente educato», che però è «incline all’ipocrisia». Ma…
rassegna stampa

05-06-2013, Stefano Bartezzaghi, PAPA FRANCESCO E IL POLITICAMENTE SCORRETTO, la Repubblica

Sono parole non inaudite, ma oggi neppure banali. Che la verità dottrinaria escluda l’ipocrisia dal linguaggio dei cristiani non è materia di dubbio; ma altrettanto indubbio è che esista anche, nella pratica, una forma specificamente cristiana di ipocrisia, riassumibile nell’altro detto:…
rassegna stampa

21-05-2013, Giuseppe Galasso, CHIESA E ITALIA INSEPARABILI NELL'ACCORDO E NEL CONFLITTO, Corriere della Sera

In Italia parlare di cristianesimo significa parlare di cattolici, e parlare di cattolici significa parlare, è inevitabile, di rapporti fra Stato e Chiesa. Per di più, il discorso è al riguardo difficile sia per i cattolici e credenti, sia per i non cattolici e non credenti, e la difficoltà…
rassegna stampa

19-05-2013, Virginia Lori, IL PAPA: «CRISI È PENSARE ALLE BANCHE E NON A CHI HA FAME», l'Unità

«Questo succede oggi: se calano gli investimenti delle banche è una tragedia, ma se la gente muore di fame non succede niente». È «contro questa mentalità che deve andare la Chiesa». E lo deve fare «con la testimonianza». È un Papa Francesco tagliente quello che incontra i movimenti…