gocce

Tracia occidentale, Grecia, L’EREDITÀ CONTESA. LEGGE DELLO STATO O LEGGE DELLA SHARI’AH?

Di Redazione | 21.12.2018


Molla Sali, vedova di un cittadino greco di religione islamica ha chiesto circa un milione di euro di danni alla Grecia. Il marito aveva lasciato testamento in suo favore, ma la sorella del defunto aveva ereditato essendo vigente l’applicazione della Shari’ah per i greci musulmani della Tracia occidentale.

La Corte Europea per i diritti dell’Uomo ha dato ragione alla vedova ed ha dichiarato che un greco, per quanto musulmano, deve poter liberamente scegliere tra la legge islamica o quella greca. (vedi:  sentenza del caso “Molla Sali vs Grecia” )

Nel frattempo la Grecia ha varato una nuova legge in materia di matrimonio, divorzio e successione secondo la quale il ricorso al “Mufti” è previsto solo in caso di accordo di tutte le parti.

2 commenti

michele:

Non ci deve essere nessuna legge al di fuori di quella dello Stato Laico Diversamente è la fine della civiltà occidentale

Santina Colaussi:

Caro signor Michele, quanto ha ragionr, ma io credo che la civiltà occidentale continuerà a cambiare come è accaduto da quando è nata in Mesopotamia in poi. Spero solo che cambi in meglio, ma non è così certo!