Rwanda, CHIESE CHIUSE E PASTORI ARRESTATI

Di Redazione | 15.03.2018


Roma (NEV), 8 marzo 2018 – Lunedì scorso la polizia ruandese ha arrestato sei pastori con l’accusa di riunione non autorizzata e con quella di indurre altri leader religiosi a trasgredire l’ordinanza che qualche giorno fa ha portato alla chiusura di oltre 700 luoghi di culto nella capitale del Paese, Kigali.

Nessun commento