Forum

UNA MESSA PER IL MILITE IGNOTO, ANCHE NO

Di Alessandro Giacomini | 07.11.2021


L' Arroganza della Chiesa Cattolica e la scarsa sensibilità delle autorità nella commemorazione del milite ignoto, ha raggiunto anche quest'anno il suo obiettivo.

Il Milite Ignoto o Soldato Ignoto è un militare italiano caduto al fronte durante la prima guerra mondiale e sepolto a Roma all’Altare della Patria al Vittoriano.

La sua identità resta ignota poiché il corpo fu scelto tra quello di caduti privi di elementi che potessero permettere il riconoscimento.

Quindi il Milite Ignoto rappresenta simbolicamente tutti i caduti.

Tutti è un valore ben definito nella grammatica ma non sempre nel giorno commemorativo.

Spesso si assiste, oltre alla deposizione di una corona d'alloro, la benedizione di un esponente clericale, così pure, in molteplici luoghi, si associa una solenne e dedicata messa.

Il significato del soldato Ignoto ha la sua forza proprio nella non identificazione, ecco perché ogni etichetta di appartenenza, ad un qualcosa, è offensivo.

La speranza è che nel prossimo futuro la chiesa cattolica la smetta di questi contrassegni a fuoco.

Lo sconosciuto soldato rappresenta tutti noi, egli è garanzia di pluralismo quindi di libertà.

 

Alessandro Giacomini Responsabile UAAR del Trentino Alto Adige

Nessun commento