forum

UNA MESSA GABELLATA PER "FUNERALI DI STATO"

Di Lidia Menapace (Lista Lida Menapace) | 23.09.2018


NON RIESCO A STAR ZITTA NE' A LASCIAR CADERE NEL DIMENTICATOIO  LA FIGURACCIA - PER ESSER GENTITLI E PURE UN PO' SERVILI - LA FIGURACCIA FATTA  DAL GOVERNO E DALLA REPUBBLICA CON LA MESSA CANTATA DEL CARDINALE DI GENOVA  GABELLATA PER " FUNERALE DI STATO", CON MINISTRI E PRESIDENTI CHE ENTRANO DALLA PORTA DI SERVIZIO E SFILANO IMPACCIATI RISPETTO A UN BEN PIU' DISINVOLTO IMAM DEMOCRATICO ( A CERCARLI CI SONO, SEMBRA)
.INSOMMA,VA BENE TUTTO, MA  NON SI PUO' DIRE CHE UNA MESSA SIA UN FUNERALE DI STATO. COME DEL RESTO HANNO ESPLICITAMENTE FATTO SAPERE  PIU' DI METà DELLE FAMIGLIE DELLE VITTIME SCEGLIENDO I FUNERALI PRIVATI. IL GOVERNO DIVIDE IN DUE IL PAESE IN UNA CIRCOSTANZA NELLA QUALE L'UNITA' E LA MASSIMA RAPPRESENTATIVITA' DELLE  ISTITUZIONI DEVE  ESSERE RICERCATA E PERSEGUITA..NON SI PUO' NON RILEVARE  CHE QUESTO IMMONDO PASTICCIO NON FINIRA' FINO A CHE ESISTERA'  NELLA NOSTRA COSTITUZIONE L'ART 7. TRA L'ALTRO, PER ALLEGGERIRE UN PO'  LA FACCENDA BASTA RIGUARDARSI LE IMMAGINI TELEVISIVE DELLA FIERA DI GENOVA ADDOBBATA A FUNERALE DI STATO: UN DECORO DI PESSIMO GUSTO, UN  CROCEFISSO CARNELALESCO CON NASTRI PIZZI RICAMI, FREGI E RICCIOLI,  UNA MADONNA RETORICA CON GLI OCCHI AL CIELO, PERSINO LI' DOVE SI PUO' SCEGLIERE IN TUTTA L'ARTE ITALIANA,  SI E' SBAGLIATO, UNA VERA OFFENSIVA CARNEVALATA,
L'ITALIA NON E'  UN PAESE LAICO E LA REPUBBLICA RESTA CLERICALE, FINO A CHE ESISTE L'ART 7. NON VOGLIO  LASCIAR CADERE  LA COSA E CHIEDO A CHI E' D'ACCORDO  DI DIRLO, E VEDIAMO SE  SI TROVA IL MODO DI AFRONTARE L'ABROGAZIONE DELL'ART. 7COST.  E' DIFFICILE MA NON IMPOSSIBIL E PUO' ESSERE GESTITA IN MODO RISPETTOSO DELLE OPINIONI E FEDI DI TUTTI E TUTTE, NON PER SVEGLIARE GUERRE DI RELIGIONE. BASTA E AVANZA LA MEMORIA STORICA DI QUELLE CHE FURONO. FORSE PAPA FRANCESCO PUO' ESSERE SENSIBILE A UNA MUTAZIONE IN QUESTO CAMPO, DATO CHE IL CONCORDATO è IN CONTRASTO PURE CON IL CONCILIO VATICANO SECONDO, CIAO GRAZIE, LIDIA

Un commento

Paola Re:

L’articolo 7 è una vergogna nazionale. Quando sento lo slogan “giù le mani dalla Costituzione” non lo condivido affatto, perché metterei le mani proprio sull’articolo 7 (e non solo). Quanto ai funerali di stato, impensabile che non siano accompagnati da una carnevalata di messa. Abbiamo Conte devoto a Padre Pio (particolare così importante da essere inserito nella sua biografia!), Di Maio che bacia il sangue (???) di San Gennaro, Salvini che invoca la presenza del crocifisso ovunque. C’è poco da essere orgogliosi di avere funerali di stato. Hanno fatto bene certe famiglie a rifiutarli.