eventi

ILDEGARDA DI BINGEN: UNO SGUARDO CHE DÀ ALLA LUCE IL MONDO

Di Redazione | 27.09.2019


Roma, 9 ottobre 2019, ore 18.30 presso Casa Internazionale delle Donne, via della Lungara, 19

Visioni, stregonerie, anoressia: che fatica essere donne autorevoli, a meno di non nascere principessa…

Hildegarda di Bingen, Caterina da Siena, Giovanna d’Arco, Christine da Pizan, Isabella d’Este.

Quattro conversazioni su cinque donne eccezionali proposte da Annalisa Sapegno

In epoche in cui non c’è spazio perché la voce delle donne abbia ascolto sentirsi portatrici di quella di Dio, o comunque di una visione che viene da fuori di sè, può essere l’unico modo per farla valere anche se c’è il rischio di essere prese per streghe o di pagare con l’anoressia la necessità di
controllo che da questa responsabilità nasce. Ma, pur nelle loro profonde differenze, queste cinque donne straordinarie trasformano le loro fragilità in autoconsapevolezza e autorevolezza; riescono con il loro sguardo a dare un senso nuovo al mondo in cui vivono e, a volte, a cambiarne i connotati; anticipano con forza, con le parole o con le azioni un’idea forte e spesso moderna del ruolo della donna; partecipano attivamente alla storia del loro tempo affrontandone con audacia le contraddizioni e i conflitti, rivelandosi della formidabili politiche e rivolgendosi a re, imperatori,
papi parlando loro alla pari; le possiamo considerare come frutto della loro epoca ma anche come protagoniste indiscusse.
Quattro mercoledì di ottobre 2019, a partire dal 9 ottobre, ore 18:30 - 19,30

Primo incontro (9 ottobre): Ildegarda di Bingen: uno sguardo che dà alla luce il mondo

Secondo incontro (16 ottobre): Caterina da Siena e Giovanna d’Arco: due combattenti

Terzo incontro (23 ottobre): Christine de Pizan: una donna del ‘400 a cena con Virginia Woolf

Quarto incontro (30 ottobre): Isabella d’Este “prima donna del mondo”

Gli incontri sono gratuiti con una sottoscrizione libera per la Casa

 

Nessun commento