eventi

RAPPORTO 2018 SULLA LIBERTÀ DI PENSIERO NEL MONDO

Di Redazione | 30.10.2018


Roma, 7 novembre 2018, ore 14.30, presso la Sala stampa della Camera dei Deputati, via della Missione 4

UAAR, Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti e IHEU, International Humanist and Ethical Union presentano il Rapporto sulla libertà di pensiero nel mondo 2018

Il Rapporto 2018 fornisce un quadro dettagliato delle discriminazioni ai danni di atei e agnostici ovunque nel mondo. In alcuni paesi, come in Italia, sono vittime di fatto di un sistema politico-economico che privilegia le confessioni religiose; in altri sono oggetto di campagne d’odio, in altri ancora rischiano la condanna a morte per “apostasia”. Ma il Rapporto mette anche in luce come i diritti umani tendano a sostenersi a vicenda: dove atei e agnostici sono perseguitati, di solito lo sono anche le minoranza religiose.

Intervengono:

Riccardo Magi, Segretario nazionale Radicali Italiani

Fabrizio Petri, Presidente Comitato interministeriale diritti umani

Adele Orioli, Responsabile iniziative legali UAAR

Bob Churchill, Director of Communications and Campaigns IHEU – International Humanist and Ethical Union

Ingresso previo accreditamento fino a esaurimento posti, richiesto abbigliamento formale. La richiesta di accredito va inviata a info@uaar.it entro il giorno 6 novembre alle ore 12

L’evento si svolge nell’ambito della “Giornata in difesa del diritto di non credere” il cui programma prevede anche alle ore 17:30 presso il Caffè Letterario, via Ostiense 95, la presentazione del libro Blasfemo! Le prigioni di Allah con l’autore Waleed Al-Husseini, perseguitato per “offesa” all’islam, Raffaele Carcano, coordinatore culturale UAAR, e Viviana Isernia, islamista, Amnesty International Lazio.

Maggiori informazioni:

www.uaar.it/uaar/eventi/liberare-pensiero-libero/

Nessun commento